function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};




L'attività del Ministero pubblico e i carichi di lavoro
Da 200 a tremila casi ma...
ecco l'attività dei procuratori
R. C.


Circa dodicimila procedimenti all’anno per ventuno procuratori. Le inchieste hanno complessità diverse una dall’altra. Soprattutto quelle di natura finanziaria richiedono, e da sempre, particolari indagini e comportano tempi più lunghi. Inevitabile che i magistrati della cosiddetta "brigata finanziaria" trattino ogni anno "solo" dai 200 ai 300 casi a testa. Più o meno la metà dei colleghi procuratori a cui sono affidate le "inchieste di polizia". In sostanza, tutto il resto. Questi ultimi hanno un carico che va dai 550 ai 750 casi l’anno.
Esiste una precisa classifica, una statistica relativa al lavoro dei procuratori. È Arturo Garzoni il procuratore con più decisioni nell’arco di un anno. Tremila e oltre. Ma a lui competono tutti i reati relativi alla circolazione. Quindi decisioni semplici, chiuse rapidamente. Nella maggior parte dei casi il procuratore non deve far altro che verificare e firmare ciò che i suoi collaboratori hanno fatto.
Moreno Capella, con ufficio a Bellinzona come il collega Garzoni, ha un carico di lavoro annuale che lo porta ad emettere un migliaio di decisioni. C’è un "ma" anche per lui, poiché si occupa delle violazioni delle normative legate all’Avs e all’imposta alla fonte. Del totale dei casi da lui trattati rappresentano circa la  metà.
Per tutti gli altri procuratori la media del carico di lavoro annuo va dai 550 ai 750 casi.
I dati relativi al 2019 e del primo semestre 2020, sono nelle grandi linee quelli qui sopra accennati.
Un anno fa il procuratore generale, Andrea Pagani, al Caffè dichiarò: "Abbiamo calcolato che dal 2010 al 2016 ogni magistrato, senza far distinzione tra reati di polizia e finanziari, ha dovuto far fronte a 559 incartamenti. Per fare un esempio, a Zurigo, dove al ministero pubblico sono 195, ognuno ne ha 159. La media di tredici cantoni è di 368".
A Ginevra, città di confine, i procuratori sono 44. Nel canton Vaud sono 57. A Lucerna, sono 33. Negli ultimi due anni inoltre i reati finanziari in Ticino sono aumentati del 66%.
r.c.
19.09.2020


Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
02.12.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 14 dicembre 2020
19.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, ottobre 2020
13.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, ottobre 2020
11.11.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 23 novembre 2020
10.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, ottobre 2020
10.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, ottobre 2020
06.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, ottobre 2020
05.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, ottobre 2020
30.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2020
28.10.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 9 novembre prossimo
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Il trionfo di Biden
in un Paese dilaniato
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Se il terrore non politico
incide sulle nostre vite
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Un viaggio tra i popoli
sull'idea del nuovo inizio
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Confinamento più efficace
dei negoziati dell'Onu
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Si pensi anche ai costi
causati da altre limitazioni

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

I quartieri poveri
di Madrid
non hanno
più luce

Poliziotti violenti
in Francia,
spaccata anche
la maggioranza

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00