function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};




Fogli in libertà
La Commedia dell'Arte
teatro politico della vita
RENATO MARTINONI


Siore e siori! Sono Arlecchino e sto in un ricovero per attori dimenticati. Ho divertito la gente, sui palchi del mondo, esibendomi in lazzi e capriole da capogiro. Mi volevano i re, nelle loro corti, e i miserabili, nei mercati. Ero il dio della scena, l’architetto delle trame, il regista occulto di ogni tresca d’amore. Quanto mi piacevano i "maccarù" con il formaggio che cola come le stelle filanti! Quanto amavo le polpette! Tutto è finito quando è comparso un comico che, con la pretesa di essere alla mia altezza, ha cercato di spodestarmi. Non ricordo il suo nome: pare che abbia a che fare con certi insetti che, in primavera, straziano le notti di trilli e di strilli.
Ha cominciato alla televisione, il grillo urlante. Il mondo politico era il bersaglio dei suoi monologhi. Poi la tivù ha deciso di censurarlo: troppo azzardate erano le sue battute per un Paese diviso a metà fra cattolici e comunisti (i cattolici si scandalizzavano e i comunisti anche: tanto che mi viene da pensare che i cattolici e i comunisti fossero la medesima cosa…). Allora il comico dei trilli e degli strilli, per vendicarsi, ha scelto di esibirsi sulle piazze delle città. Ogni sua commedia cominciava con la stessa parola sparata ai quattro venti: "Vaffanculo!" Verso nord: "V…o!" Verso est: "V…o!" Verso sud: "V…o!" Verso ovest: "V…o!" E finiva, il suo spettacolo, con urla strazianti e forsennate: "Mandiamoli a casa". "Sono tutti dei ladri!" "Fortuna che ci siamo noi!" Non riuscendo a mandarli a casa, il comico ha deciso di fondare una compagnia teatrale, chiamandola con un numero (il cinque) e con le perle del firmamento (le stelle). Doveva nascere, così diceva il nemico dei ladri e degli incapaci, l’albergo a cinque stelle dell’onestà, della trasparenza, del cambiamento.
Il capocomico ha scelto in fretta e furia gli attori della sua troupe. Vuoi paragonarla, la Compagnia del Grillo, con la vecchia Commedia dell’Arte? Dovevi essere un genio, ai miei tempi. Vuoi mettere Pantalone, Brighella, Colombina, Pulcinella? Parlavano poco ma, il loro, era uno spettacolo da spellarsi le mani. Quelli erano attori! Le maschere del capocomico-insetto sono dei puri dilettanti. Ripetono tutti lo stesso copione. Come le educande e i chierichetti. Non sono gli artisti di una commedia. Sono scolaretti che recitano una cantilena da quattro soldi. Corri corri grillo che trilla e strilla! Anche noialtri comici dell’Arte abbiamo fatto teatro. E che teatro! Eravamo uno più in gamba dell’altro. Poi, usciti dalla scena, tornavamo a essere seri. Quelli confondono il teatro con la realtà, e la realtà con il teatro. Sono attori di uno spettacolo tragicomico. Non perché è comico. Perché, nella commedia, nasconde la tragedia.
27.06.2020


Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
27.07.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, secondo trimestre 2020
23.07.2020
Attivato il sito dell’Ufficio del controlling e degli studi universitari
13.07.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, giugno 2020
06.07.2020
Notiziario statistico Ustat: Movimento naturale della popolazione, Ticino, 2019
17.06.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, maggio 2020
17.06.2020
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, giugno 2020
12.06.2020
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel primo trimestre 2020
10.06.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 22 giugno 2020
04.06.2020
Swiss Mobility: opportunità di stage professionale in Svizzera per neodiplomati 2020
20.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, aprile 2020
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Fra Trump e Biden
sfida rivolta al passato
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
I morti viventi dell'Isis
scompaiono e riappaiono
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Nella tana degli affetti
per sentirci meno soli
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Per fermare i virus
aiutiamo l'ambiente
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Belgio: 64 anni fa
la strage
nella miniera
di Marcinelle

Covid-19:
quarantena
"spagnola"
in Svizzera

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00