Bacchettate francesi e tedesche sulla vicenda Sea Watch
Immagini articolo
Parigi e Berlino unanimi
"I porti sono da aprire"
R.C.


Dalla Francia e dalla Germania arrivano dure accuse all’operato italiano nella vicenda della nave umanitaria Sea Watch3. Parigi e Berlino non hanno gradito l’arresto del capitano dell’imbarcazione, Carola Rackete (vedi l’intervista del Caffè a pagina 9), che ha deciso di attraccare con la sua imbarcazione a Lampedusa per permettere le operazioni di salvataggio dei migranti a bordo, nonostante gli alt della Guardia di Finanza.
"Siamo pronti ad accogliere 10 persone bisognose di protezione  - ha detto il ministro dell’Interno francese Cristophe Castaner - noi come gli partner europei che hanno preso simili impegni". E Berlino non è da meno. "Non bisogna criminalizzare il soccorso in mare - ha riferito il ministro degli esteri della Germania, Heiko Mass -, salvare le vite umane è un dovere umanitario".
Dichiarazioni che hanno fatto sbottare il ministro degli interni italiano, Matteo Salvini, che ha replicato: "Non prendiamo lezioni da nessuno". Castaner non si è fatto però intimorire. "La Francia si è presa le sue responsabilità nel Mediterraneo centrale dall’inizio della crisi migratoria - ha precisato  -  ed è falso dire che l’Ue non si sia mostrata solidale con l’Italia in questo contesto". Secondo l’esponente del governo francese è comunque fondamentale mettere in atto un meccanismo di solidarietà che assicuri sbarchi rapidi.
30.06.2019


ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
27.11.2019
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 9 dicembre 2019
27.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, ottobre 2019
22.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, ottobre 2019
18.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, ottobre 2019
15.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, ottobre 2019
13.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, ottobre 2019
13.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, ottobre 2019
06.11.2019
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 18 novembre 2019
04.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2019
30.10.2019
Pubblicati i dati del censimento rifiuti 2018 [www.ti.ch/gestione-rifiuti, www.ti.ch/oasi]
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Un traguardo sociale
ma ancora non per tutti
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Il sanguinoso attacco
alla "Terra dell'alba"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
L'attentato a Londra
rilancia l'allarme jihad
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Emmental e pollo
tra i "falsi svizzeri"
Luca Mercalli
Luca Mercalli
"Senza una svolta
ci sarà un'estinzione"
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi


IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie





I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Arrestato
il presunto
aggressore
dell’Aja

Un trono
di soldi…
con lo scopo
di farne di più

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00