Le auto
Immagini articolo
Debutta Maxus Ev80
un furgone elettrico


Maxus è il primo marchio cinese che estende le sue attività in Europa. Un debutto che avviene con alcune varianti di veicoli utilitari leggeri. L’azienda ha scelto, per la distribuzione dei suoi prodotti (inizialmente nei Paesi del Benelux e in Svizzera), la filiale Alcomotive del Gruppo belga Alcopa, attore tra i più importanti a livello continentale per la distribuzione di auto e moto, vendute in 84000 esemplari, in otto nazioni e in rappresentanza di undici diverse marche di costruttori.
Già ordinabile e fornibile nel mese di novembre il furgone Ev80, interamente a propulsione elettrica, 3,5 tonnellate. È disponibile con passo corto e lungo, con tetto standard o sopraelevato per offrire un maggiore volume di carico. L’autonomia dipende dalla versione scelta e può raggiungere fino a 192 km (norma Ncec). L’accumulatore litio-fosfato di ferro ha una capacità di 56 kWh e può essere completamente ricaricato in 8,5 ore, con un caricatore a corrente alternativa da 6,6 kwh. Avendo a disposizione un caricatore a corrente continua la durata di "pieno" non supera le due ore. Inoltre, la regolazione sofisticata della temperatura delle batterie, massimizza la loro durata di vita e consente più cariche, in un lasso di tempo breve. L’Ev è equipaggiato con un motore elettrico da 92 Kw che eroga una coppia massima di 320 Nm. La velocità del mezzo è limitata elettronicamente a 100 chilometri orari.
I veicoli commerciali Maxus beneficiano, oltre che di alcuni extra in opzione, anche di una garanzia estesa a otto anni (o 100mila km) sulla batteria, di cinque anni (o 100mila km) sul veicolo e cinque anni di assistenza stradale. I prezzi di listino (Iva esclusa) sono di 62’500 franchi per il cabinato e di 65’900 per il Van, con tetto rialzato. La distribuzione dei veicoli Maxus nella Confederazione, avverrà tramite una rete di concessionari locali (in allestimento) che si occuperanno, oltre che della consulenza al cliente e della vendita, anche dei servizi dopo-vendita.
s.w.
06.10.2019


ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
27.11.2019
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 9 dicembre 2019
27.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, ottobre 2019
22.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, ottobre 2019
18.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, ottobre 2019
15.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, ottobre 2019
13.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, ottobre 2019
13.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, ottobre 2019
06.11.2019
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 18 novembre 2019
04.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2019
30.10.2019
Pubblicati i dati del censimento rifiuti 2018 [www.ti.ch/gestione-rifiuti, www.ti.ch/oasi]
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Un traguardo sociale
ma ancora non per tutti
Guido Olimpio
Guido Olimpio
L'attentato a Londra
rilancia l'allarme jihad
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Il sanguinoso attacco
alla "Terra dell'alba"
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Emmental e pollo
tra i "falsi svizzeri"
Luca Mercalli
Luca Mercalli
"Senza una svolta
ci sarà un'estinzione"
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi


IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie





I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Arrestato
il presunto
aggressore
dell’Aja

Un trono
di soldi…
con lo scopo
di farne di più

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00