function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};

Le auto
Immagini articolo
La sorella elettrica
della Citroën C4
STEFANO PESCIA


Citroën affianca alla versione benzina e diesel C4 (da 23’800 franchi) la sorella 100% elettrica simile nel design, con l’eccezione dell’utilizzo di pneumatici specifici.
La ë-C4 dispone di 136 cavalli e 260 Nm di coppia massima, abbinati alla batteria da 50 kWh per un’autonomia di 350 km nel ciclo Wltp. Inoltre, dispone della funzione Brake che amplifica la decelerazione, senza appoggiare il piede sul pedale del freno, per permettere il recupero dell’energia disponibile durante le fasi di frenata e di decelerazione. La batteria è posizionata sotto al pianale per non rubare spazio al bagagliaio, modulabile da 380 a 1.250 litri, a seconda del posizionamento dei sedili posteriori.
Il modello è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 9,7 secondi e raggiungere una velocità massima di 150 km/h auto limitata per garantire l’autonomia dichiarata. Tre sono le modalità di guida: normale, eco e sport. La ricarica della batteria può avvenire tramite una colonnina a ricarica rapida da 100 kW. Si possono così recuperare 100 chilometri di autonomia in 10 minuti oppure l’80% in circa mezz’ora. Per ottenere gli stessi 100 km da una presa domestica ci vogliono nove ore. Con la Wallbox da 7,3 kW il tempo di ricarica è di 7h30, con la Wallbox da 11 kW si scende a cinque ore.
La ë-C4 è comoda, silenziosa, sicura, agile e piacevole. È anche molto comoda grazie ai nuovi sedili, dotati di un’innovazione unica per il passeggero anteriore: un supporto per tablet retrattile e dopo l’utilizzo si ripone facilmente.
La guida è piacevole grazie anche alle sospensioni con smorzatori idraulici progressivi, in grado di assorbire facilmente le difficoltà dei fondi stradali sconnessi. Invitante è pure il prezzo della ë-C4: da 29’900 franchi.
05.06.2021


LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
La Cina un Paese-partito
frenato dai suoi leader
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
"Le navi delle ong
attirano i barconi"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
La tranquilla città
del killer fantasma
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
I movimenti verdi europei
colorano la sbiadita politica
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Un viaggio tra i popoli
sull'idea del nuovo inizio
Luca Mercalli
Luca Mercalli
La protesta dei giovani
dalla piazza vada nelle urne
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Si pensi anche ai costi
causati da altre limitazioni

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

50 anni fa
moriva
Jim Morrison

Tigre:
allarme Onu
sulla carestia

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00